REsilienceLAB

Resiliencelab in azione

Una rete proattiva e multidisciplinare che mira a sostenere l'attuazione di principi e strategie di resilienza, sostenibilità e adattamento nelle politiche e nelle azioni locali e regionali.

0
progetti attivi
0
partner

Grazie al coinvolgimento di molti membri provenienti da diverse aree d’Italia e grazie alla collaborazione di diverse istituzioni sono state realizzate numerose attività. Ci siamo concentrati principalmente su tre obiettivi: condividere la conoscenza, costruire le capacità, sostenere le pratiche.

Molte attività sono in corso o in costruzione grazie ai suggerimenti e proposte dei soci, o per richieste di collaborazione provenienti dall’esterno

 

I nostri assi di azione

Condividere la conoscenza

Le attività “interne” riguardano il dibattito e lo scambio tra i membri e consistono principalmente in workshop al fine di rafforzare una piattaforma comune per lo scambio di idee e per incoraggiare intersezioni e prospettive trasversali. Questi momenti sono anche occasioni per i membri per trovare collaborazioni su progetti specifici e per dare risposte sulle attività svolte come REsilienceLAB. La condivisione della conoscenza si realizza anche “fuori rete” in costante collegamento con istituzioni e associazioni nazionali e internazionali, nella partecipazione a convegni, incontri, seminari e nell’organizzazione di eventi.   

Capacity Building

Lo sviluppo delle capacità è uno degli obiettivi più rilevanti di REsilienceLAB. Tutte le attività sono aperte e cerchiamo di diffondere il più possibile le notizie utilizzando la nostra mailing list in costante crescita e il sito web, una piattaforma dove tutti i materiali prodotti (diapositive, report, ….) sono messi a disposizione del pubblico.

Supporto alle pratiche

Il progetto Osservatorio Pratiche di Resilienza ha l’obiettivo di rafforzare e diffondere le pratiche di resilienza al fine che queste possano contribuire all’incremento delle capacità di resilienza dei sistemi territoriali e urbani complessi. Il progetto Osservatorio nasce dalla collaborazione con Fondazione Cariplo.

2003-2019

Progetti

L’Osservatorio Pratiche di Resilienza assume come obiettivo strategico il capacity building, nei termini di un percorso di accrescimento del patrimonio di conoscenze tecnico-scientifiche per i soggetti che animano l’Osservatorio è per tutti i soggetti territoriali, le istituzioni e le comunità coinvolte in un progetto di transizione di lungo periodo verso una società più forte, consapevole ed adattiva.

fiumePO
2003-2019

Workshop

L’Osservatorio Pratiche di Resilienza assume come obiettivo strategico il capacity building, nei termini di un percorso di accrescimento del patrimonio di conoscenze tecnico-scientifiche per i soggetti che animano l’Osservatorio è per tutti i soggetti territoriali, le istituzioni e le comunità coinvolte in un progetto di transizione di lungo periodo verso una società più forte, consapevole ed adattiva.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
2003-2019

Formazione

L’Osservatorio Pratiche di Resilienza assume come obiettivo strategico il capacity building, nei termini di un percorso di accrescimento del patrimonio di conoscenze tecnico-scientifiche per i soggetti che animano l’Osservatorio è per tutti i soggetti territoriali, le istituzioni e le comunità coinvolte in un progetto di transizione di lungo periodo verso una società più forte, consapevole ed adattiva.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
2003-2019

Convegni

L’Osservatorio Pratiche di Resilienza assume come obiettivo strategico il capacity building, nei termini di un percorso di accrescimento del patrimonio di conoscenze tecnico-scientifiche per i soggetti che animano l’Osservatorio è per tutti i soggetti territoriali, le istituzioni e le comunità coinvolte in un progetto di transizione di lungo periodo verso una società più forte, consapevole ed adattiva.

CARE_conffinale